Di questo libro e degli altri Alessandro Cocco

Visualizzazione 10 post con etichetta letteratura nordamericana. Mostra tutti i post.

Recensione "The Yellow Wall-Paper", Charlotte Perkins Gilman

07/06/2016 23:00  0 commenti  Alessandro

Questo volumetto contiene una selezione di racconti di Charlotte Perkins Gilman (1860-1935), autrice statunitense che ho scoperto solo di recente, grazie a Goodreads.

Scrittrice impegnata, fu anche sociologa, saggista e, soprattutto, un’importante esponente del movimento femminista americano. E proprio il femminismo è un tema importante dei suoi racconti.

Recensione "Tenera è la notte", Francis Scott Fitzgerald

30/03/2016 21:30  0 commenti  Alessandro

Tenera è la notte è probabilmente l’opera più ambiziosa e sofisticata di Francis Scott Fitzgerald, opera a cui lavorò per quasi un decennio tra riscritture e problemi personali e che ebbe successivamente diversi rimaneggiamenti più o meno ufficiali.

Il romanzo si presenta in modo volutamente caotico e confuso e questo lo rende, almeno inizialmente, difficile da seguire.

Recensione "Giro di vite", Henry James

15/03/2016 22:30  0 commenti  Alessandro

Semplice storia di fantasmi o qualcosa di più? Impossibile dirlo con sicurezza: pagina dopo pagina Giro di vite distrugge e fa a pezzi ogni nostra certezza, inganna i nostri sensi e ci lascia con uno dei finali più controversi e discussi della storia della letteratura!

L’unica certezza che al contrario prende forma è che si tratta di un racconto dalle tinte gotiche davvero ben scritto e spettacolare.

Recensione "Neanche gli Dèi", Isaac Asimov

20/01/2016 23:50  0 commenti  Alessandro

Era dai tempi dell’università che volevo leggere qualcosa di Asimov, il ciclo delle Fondazioni e quello dei Robot sono nella mia wishlist da anni, ma per un motivo o per l’altro ho sempre rimandato sia l’acquisto che la lettura: prima o poi verrà anche il loro momento!

Nell’attesa mi sono letto Neanche gli Dèi, uno dei libri vinti grazie al concorso di Capricci d’inchiostro.

Recensione "La leggenda di Sleepy Hollow", Washington Irving

04/01/2016 13:30  0 commenti  Alessandro

La storia di Sleepy Hollow probabilmente è più nota al grande pubblico per il film di Tim Burton con Johnny Depp che per l’originale racconto di Washington Irving. Non che questo sia un problema, sia chiaro, ci sono un sacco di opere di cui il pubblico spesso ignora l’origine letteraria (mi vengono in mente le avventure di Arsène Lupin, uscite dalla penna di Maurice Leblanc oltre un secolo fa) ma in questo caso la situazione è un po’ sfuggita di mano.

Recensione "I capelli di Harold Roux", Thomas Williams

24/11/2015 21:45  0 commenti  Alessandro

I capelli di Harold Roux è il libro con cui nel 1975 Thomas Williams vinse il National Book Award, il massimo premio letterario americano (battendo in finale, tra gli altri, Philip Roth e Vladimir Nabokov). Nonostante l’importante riconoscimento ottenuto oltreoceano la prima edizione italiana è stata pubblicata solo di recente ed è grazie a Fazi Editore che oggi è possibile riscoprire questo autore!

Recensione "La lotteria", Shirley Jackson

04/11/2015 22:30  0 commenti  Alessandro

Era da parecchio tempo che volevo leggere qualcosa di Shirley Jackson e finalmente, complici i recenti sconti su alcuni ebook Adelphi, è arrivato il momento!

Nella lista dei desideri ho diversi suoi romanzi ma per questa iniziazione ho deciso di partire da La lotteria. Uno, perché in cartaceo è un costoso libricino di neanche cento pagine, due perché quasi cinque euro per uno degli altri ebook mi sembrano ancora tanti e tre perché gli altri titoli ci tengo ad averli fisicamente nella mia libreria :)

Recensione "Zia Mame", Patrick Dennis

19/04/2015 20:30  0 commenti  Alessandro

Leggero, divertente ma assolutamente non banale, ecco come potrei descrivere Zia Mame in poche parole!

Il romanzo è una sequenza di episodi raccontati in prima persona proprio da Patrick Dennis (una sorta di alter ego dello scrittore, al secolo Edward Everett Tanner III) che hanno come protagonista indiscussa la sua ricca ed eccentrica zia, Mame Dennis, alla quale (nella finzione letteraria) viene affidato alla morte del padre, stroncato da un infarto quando Patrick aveva solo dieci anni.

Recensione "Il giovane Holden", J.D. Salinger

29/03/2015 11:30  0 commenti  Alessandro

Ho finito di leggere Il giovane Holden da qualche giorno e sto facendo fatica a farmi un’idea precisa su questo libro. Per dire, non so ancora se mi sia piaciuto o meno. O meglio, la lettura è stata senz’altro piacevole ma arrivato alla fine mi ha lasciato un po’ così…

Recensione "Io sono leggenda", Richard Matheson

08/02/2015 11:20  0 commenti  Alessandro

Io sono leggenda è un romanzo post-apocalittico scritto da Richard Matheson nel 1954. Se pensate che abbia qualcosa a che fare con l’omonimo film di qualche anno fa no, non c’entra nulla. È vero che ufficialmente il film è stato tratto dal libro ma a parte il titolo (usato a sproposito) non hanno nulla in comune e si tratta solo della classica americanata senza senso. Chiusa parentesi polemica.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge num. 62 del 7.03.2001.

I testi citati e le immagini pubblicate su questo blog sono copyright delle case editrici, degli autori e delle agenzie che ne detengono i diritti. La loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro.

Di questo libro e degli altri è un blog e, come tale, i contenuti devono intendersi unicamente come opinioni personali.