Di questo libro e degli altri Alessandro Cocco

Visualizzazione 3 post con etichetta i capelli di harold roux. Mostra tutti i post.

Il peggio e il meglio del mio 2015 libroso

31/12/2015 00:20  0 commenti  Alessandro

Mancano pochi giorni alla fine dell’anno e la blogosfera è in fermento nel ricapitolare il meglio e il peggio di questi ultimi dodici mesi. Come nel 2014 quindi non può mancare anche il mio bilancio dell’anno che si sta per concludere!

Recensione "I capelli di Harold Roux", Thomas Williams

24/11/2015 21:45  0 commenti  Alessandro

I capelli di Harold Roux è il libro con cui nel 1975 Thomas Williams vinse il National Book Award, il massimo premio letterario americano (battendo in finale, tra gli altri, Philip Roth e Vladimir Nabokov). Nonostante l’importante riconoscimento ottenuto oltreoceano la prima edizione italiana è stata pubblicata solo di recente ed è grazie a Fazi Editore che oggi è possibile riscoprire questo autore!

Concorso Fazi Editore - I capelli di Harold Roux

14/10/2015 21:00  0 commenti  Alessandro

Altro concorso su Facebook, altra vittoria! Questa volta il concorso è stato organizzato da Fazi Editore e metteva in palio due copie de I capelli di Harold Roux di Thomas Williams. Pubblicato negli Stati Uniti nel 1974 (e vincitore l’anno successivo del National Book Award, massimo riconoscimento letterario americano), The Hair of Harold Roux in Italia non era mai stato tradotto ed esce quindi per la prima volta proprio in questo periodo (da qui il concorso).

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge num. 62 del 7.03.2001.

I testi citati e le immagini pubblicate su questo blog sono copyright delle case editrici, degli autori e delle agenzie che ne detengono i diritti. La loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro.

Di questo libro e degli altri è un blog e, come tale, i contenuti devono intendersi unicamente come opinioni personali.