Di questo libro e degli altri Alessandro Cocco

Un mese di libri - Febbraio 2015

05/03/2015 22:00  0 commenti  Alessandro

Con un po’ di ritardo eccomi al consueto appuntamento con i nuovi arrivi nella mia libreria :)

In realtà non c’è molto da dire, febbraio (al pari di dicembre) è stato un mese piuttosto povero di acquisti librosi (per la felicità del mio portafoglio) e la pila di libri sulla mia scrivania finalmente inizia a scendere!

Q, Luther Blissett

Pochi ma buoni quindi, in questo caso si tratta di un solo libro: Q di Luther Blissett, nom de plum usato da un gruppo di scrittori bolognesi (Roberto Bui, Giovanni Cattabriga, Federico Guglielmi e Luca Di Meo) oggi noto come collettivo Wu Ming (spero di aver detto giusto).

Mi era stato consigliato diversi mesi fa non mi ricordo da chi e ho fatto un po’ di fatica a trovarlo nelle librerie. Alla fine l’ho trovato la sera di San Valentino, mentre ero in centro a Verona con la mia ragazza.

Non so voi ma personalmente mi sono innamorato della quarta di copertina:

Anno Domini 1555. Sopravvissuto a quarant’anni di lotte che hanno sconvolto l’Europa, un eretico dai mille nomi racconta la sua storia e quella del suo nemico, Q. Predicatori, mercenari, banchieri, stampatori di libri proibiti, principi e papi compongono l’affresco dei tumultuosi anni delle guerre di religione: dalla Germania di Lutero al regno anabattista di Münster, all’Italia insidiata dall’Inquisizione.

Poche semplici righe ma decisamente intriganti, inutile dire che non vedo l’ora di leggerlo!



Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge num. 62 del 7.03.2001.

I testi citati e le immagini pubblicate su questo blog sono copyright delle case editrici, degli autori e delle agenzie che ne detengono i diritti. La loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro.

Di questo libro e degli altri è un blog e, come tale, i contenuti devono intendersi unicamente come opinioni personali.

comments powered by Disqus