Di questo libro e degli altri Alessandro Cocco

Stacking the Shelves #1

29/03/2015 23:00  0 commenti  Alessandro

Solo pochi giorni fa ho scoperto che proprio in centro a Verona c’è una Feltrinelli (due in realtà, neanche questo sapevo) e visto che oggi io e la mia ragazza eravamo in città non abbiamo potuto non andare a farci un salto!

Feltrinelli per me significa principalmente una cosa sola: Saramago! Ditemi voi come fare a resistere a questa visione:

Libretti Saramago

Non ero mai stato in una libreria così grande prima d’ora: due piani, un sacco di stanze e montagne di libri ovunque, ci mancava poco che la mia ragazza fosse costretta a portarmi fuori a forza, sembravo un bambino la mattina di Natale!

Per portare via tutto quello che volevo comprare non mi sarebbe bastato un camioncino ma alla fine mi sono dovuto contenere. Il bottino è stato comunque interessante e consiste in due libri di Saramago che ancora non eravamo riusciti a trovare in giro: La zattera di pietra (per me) e L’uomo duplicato (per lei). Eccoli in tutto il loro splendore nella meno peggio delle venti foto che avrò scattato nel parcheggio, sotto il probabile sguardo attonito dei passanti:

Libretti Saramago

Entrambi li cercav(am)o da tempo, in particolare La zattera di pietra. L’avete letta la trama? È qualcosa di spettacolare! All’improvviso la penisola iberica si stacca dall’Europa e inizia a vagare nell’oceano Atlantico, costringendo portoghesi e spagnoli a una difficile convivenza. Libro assurdo e geniale come solo Saramago sa fare, non vedo l’ora di leggerlo!



Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge num. 62 del 7.03.2001.

I testi citati e le immagini pubblicate su questo blog sono copyright delle case editrici, degli autori e delle agenzie che ne detengono i diritti. La loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro.

Di questo libro e degli altri è un blog e, come tale, i contenuti devono intendersi unicamente come opinioni personali.

comments powered by Disqus